Collegiata di San Martino

Fu inaugurata nel 1590 con bolla di Sisto V che la elevò a collegiata insigne ed il cui stemma domina la facciata vicino a quello del cardinale Evangelista Pallotta.

Fu inaugurata nel 1590 con bolla di Sisto V che la elevò a collegiata insigne ed il cui stemma domina la facciata vicino a quello del cardinale Evangelista Pallotta. Il campanile cuspidato (altezza m. 41) è opera dell'architetto Compagnoni Floriani. La facciata si eleva su due piani nettamente separati. Nel piano inferiore si notano l'ampia apertura della porta, sormontata da un timpano arrotondato, e due nicchie per lato. Il piano superiore ripete la parte centrale con un finestrone in mezzo e due nicchie ai lati. Il leggero rilievo delle lesene e quello più profondo delle nicchie costruiscono un morbido gioco di luci ed ombre.

Informazioni

Nome della tabella
Indirizzo Fraz. Villa Malvezzi
Costruzione 1590

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di Caldarola dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Credits | Privacy | Note legali